jazz club firenze

INFORMAZIONE E PROMOZIONE PER IL JAZZ ITALIANO: I NUOVI SCENARI DIGITALI

Martedì 31 maggio, con inizio alle ore 18, presso la Casa del Jazz di Roma si svolgerà il secondo incontro organizzato da MIDJ (Associazione Musicisti Italiani di Jazz) sui temi relativi al jazz nel panorama giornalistico, editoriale e, in generale, dell’informazione (dalla Tv a Internet).

Dopo il primo appuntamento, tenutosi in gennaio, nel corso del quale si è analizzato in particolar modo il mondo della carta stampata, l’orizzonte di indagine si sposta sul web, sui new media, sui social, sulle nuove figure professionali: in buona sostanza, sui nuovi scenari digitali con i quali il musicista di jazz, il giornalista/critico musicale (o aspirante tale), etichette discografiche, promotori e direttori artistici devono confrontarsi. Lo scopo dell’incontro è quello di fornire anche, e soprattutto, indicazioni pratiche e concrete, indicazioni di lavoro, ipotesi da sviluppare.

Per questo, nel corso del pomeriggio, moderato da Vincenzo Martorella e coordinato insieme a Luigi Onori, gli interventi saranno divisi in due parti.

Nella prima prenderanno la parola: Fiorenza Gherardi De Candei, che illustrerà il ruolo dell’ufficio stampa; Daniela Floris, jazz-blogger, per raccontare i profili di una figura ormai sempre più centrale; Paolo Tombolesi, musicista e membro del direttivo MIDJ, il quale parlerà del rapporto tra jazzista e tecnologie informatiche.

Nella seconda parte, invece, la discussione virerà sugli aspetti pratici della promozione, del posizionamento e dello sfruttamento virtuoso del web, grazie agli interventi di due specialisti: Raffaele Costantino, storica voce di Radio2 (Musical Box), dj, direttore artistico di Meet In Town e instancabile esploratore di sonorità tra l’elettronica e il jazz; e Enzo Abbate, appassionato e cultore di jazz, ma soprattutto managing director di Xister, la più importante agenzia italiana di comunicazione e new media.

Al termine, Luigi Onori presenterà un progetto di scrittura collettiva, una sorta di meta-blog, in preparazione, e in occasione, della seconda Giornata del Jazz Italiano a L’Aquila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *