frecce

Vincitori Nuova Generazione Jazz 2021

 

Nuova Generazione Jazz nasce nel 2018 con l’obiettivo di comunicare, condividere e promuovere la nuova scena jazz italiana a livello nazionale e internazionale.

L’Associazione I-Jazz, che organizza e sostiene il progetto con il supporto del Mibact, di NuovoIMAIE e in collaborazione con l’Associazione dei Musicisti di Jazz (MIdJ) e quella delle Etichette di Jazz (ADEIDJ), che ha realizzato il cd promozionale dalla prima edizione, ha deciso di allinearsi agli alti standard promozionali e qualitativi europei, seguendo attentamente le complesse dinamiche del mercato musicale, e di sostenere la promozione del talento emergente attraverso un programma di concerti nei maggiori festival e jazz club italiani ed europei, facendo circolare la musica dei giovani jazzisti, cercando nuove relazioni, legami, collaborazioni, ampliando il bacino di fruizione e di utenti.

Con questi presupposti, dopo aver mantenuto gli impegni anche nel 2020, con 30 concerti, di cui due in Europa (il numero dei concerti è stato ridotto a causa della situazione legata al diffondersi del Covid-19, che ha costretto l’organizzazione a rimandare una parte degli eventi in programma), dopo il successo delle edizioni precedenti, che hanno visto alcune delle band e dei musicisti selezionati nel biennio suonare a Toronto, Londra, Reykjavik, Praga, Oslo, Budapest, Stoccolma, Zurigo, Cerkno, Porto e in molti prestigiosi festival italiani (tutti membri dell’associazione), I-Jazz ha rinnovato l’impegno progettuale anche per il 2021 lanciando una call aperta a tutti i soci dell’Associazione e agli iscritti di MIdJ per la selezione di 6 nuove band, 4 under 35 e 2 under 45 da sostenere e promuovere per tutto l’anno nuovo.

 

Ecco i musicisti e le band promossi dal progetto di I-Jazz per il nuovo anno: Archipelagos, Fabio Giachino Limitless, Federico Calcagno & The Dolphians, Ferdinando Romano Totem, Francesco Zampini Quintet, Sade Mangiaracina Trio.
Insieme alle sei band vincitrici, selezionate da una commissione di esperti, il progetto si arricchisce della presenza delle musiciste vincitrici, rispettivamente, del Premio Internazionale Massimo Urbani | P.I.M.U e del Premio Taste of Jazz: Sophia Tomelleri e Anais Drago. Due giovani e talentuose musiciste, sostenute dal Bando Nuovo IMAIE (i concerti saranno realizzati con i fondi dell’articolo 7 L. 93/92), che vanno a rafforzare una offerta ampia, variegata, che mostra ancora una volta lo stato di salute del jazz italiano.
N.B.
La commissione di MIDJ aveva selezionato attraverso il metodo del Blindfold test i seguenti gruppi:
Ananasnna
Andrea Paternostro Quintetto
Archipelagos
Dbus
Donatello D’Atoma Trio
Eclipse Quartet
Emanuele Primavera 5et
Fade In Trio
Giuseppe Cistola Quintet
KÓSMOS
Lapsus Lumine
Lello Petrarca Trio
Libero ArbiTrio
Livio Bartolo Variable Unit
Luca Dalpozzo Rust Quintet
Luca Zennaro Group
Lutum Trio
Marco Bardoscia Trio
Marco Bolfelli Trio
Mora
Niccolò Zanella Project
Nicolo’ Ricci trio
Paolo Corsini trio
Rame
Rivòcs
Selfie Jungle
Storytellers
Time Heals Everything
Welaware
Youruba
Share